Riparare ferro da stiro

Avete mai portato il vostro ferro da stiro con caldaia ad aggiustare? Io si e direi che si tratta di una soluzione proprio antieconomica. Il costo della riparazione è molto elevato e facendo dei conti alla fine conviene comprarne uno nuovo. Con il fai a te però questo moto potrebbe venire sfatato e le ore spese potrebbero valer la pena in termini di risparmio economico, vediamo un po’ perché!

I ferri da stiro sono infatti soliti alla rottura; sono prodotti con materiali on molto pregiati e appositamente progettati per rompersi dopo un tot di ore di funzionamento. Vediamo un po’ come fare a ripararli nel caso vi occorra qualche problemino e non vogliate chiedere a tecnici o addirittura comprarne uno nuovo.

Prima di tutto assicuratevi che la spina sia scollegata dalla presa elettrica ed il ferro da stiro sia freddo. Il problema ricontratto è un leggero sbuffo di vapore quindi controllate che il tasto per la fuoriuscita del vapore funzioni correttamente con un tester. Se si tratta di ciò siete a posto, la riparazione è molto facile ed economica, dovrete spendere poco più di un’ora di lavori. Se non è qui il responsabile allora probabilmente si tratta dell’elettrovalvola che non si riesce a chiudere bene e in questo caso bisogna passare allo smontaggio della caldaia. Lavoro a dir poco lungo e soprattutto rognoso. Prima di tutto va eliminata tutta l’acqua presente all’interno sfruttando l’apposita valvola sul fondo del serbatoio.

Si passa quindi allo smontaggio. Mi raccomando procuratevi tutti gli attrezzi necessari di modo che nemmeno una vite venga danneggiata e possa essere riusata. Partite per prima cosa facendo una foto e poi passate all’individuazione della valvola e smontatela. Dopo aver staccato i tubi aiutatevi anche con l’utilizzo di una pinza.

L’elettrovalvola è formata da due parti: la valvola in ottone dove sono collegati i tubi e la bobina elettrica. Separateli allentando il dado e sostituite il pezzo dei due che non funziona.

Con circa una ventina di euro avrete così n ferro da stiro nuovo e funzionante come appena acquistato. Ovviamente prima dovrete rimontare il tutto, accenderlo e provarlo. Se tutto funziona ed è nella norma avete fatto un buon lavoro!

Potete farvi i complimenti, siete riusciti addirittura a riparare il vostro ferro da stiro. Nessuno oramai vi potrà fermare più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*