Realizzare detersivi ecologici in casa

Oggi andremo a trattare un argomento veramente utile sia in termini economici che di rispetto del nostro amato ambiente. Stiamo parlando di come fare a realizzare detersivi ecologici con le nostre mani, cioè farli in casa. Infatti per migliorare le condizioni ambientali del nostro Pianeta si aspetta sempre che la soluzione venga presa più in alto poiché i problemi maggiori debbano essere imputati ai grandi gruppi industriali. Ciò non è sempre vero e se ognuno iniziasse a fare il suo saremmo in mondo sicuramente migliore e più pulito. Vediamo allora come produrre detersivi fai da te ecologici in poche e semplici mosse di facile replicatura.  Ciò potrebbe essere un vantaggio anche per la nostra salute. Dopo tutto i detergenti che acquistiamo nei supermercati sono prodotti utilizzando importanti reazioni chimiche che alla lunga fanno male alla nostra salute; producendo noi stessi i detergenti non avremo questo problema, saranno infatti per lo più naturali e sicuramente riusciremo anche a risparmiare qualche soldino da utilizzare magari per andare una volta in più fuori al cinema.

Vi sono numerosi siti e libri che ci propongono diverse ricette per creare detersivi partendo da poche sostanze base come aceto, bicarbonato, acido citrico e limone.

Oggi vi proporremo qualche ricetta di facile replicatura di modo che in pochi passaggi possiate avere anche voi il vostro detersivo. Ricordate però che queste sostanze dovranno essere lasciate agire più a lungo rispetto ai detergenti tradizionali, abbiate quindi pazienza.

Vediamo ora come produrre qualcosa per detergere le macchie di unto dai nostri vestiti in due semplici mosse. Vi serviranno aceto e bicarbonato, dei limoni e del sapone di Marsiglia. Se volete avere un’azione sbiancante molto potente combinate i primi due elementi, per sbiancare la plastica rimasta troppo a contatto col fumo o con lo smog del dentifricio fa proprio al caso vostro. Pensate un po’ anche della farina diluita in acqua possiede queste proprietà.

Per i vetri invece vi serviranno degli spray e della carta di giornale per asciugare. L’acqua semplice va benissimo, per dare più lucentezza potreste combinarla con qualche goccia di limone o acido citrico se ne possedete.

In bagno potete ideare il vostro anticalcare personale, basterà unire tanto bicarbonato con aceto di cucina. Dopo qualche minuto avverrà infatti una reazione chimica che farà sì che i vostri scarichi saranno sgorgati e l’acqua potrà tornare a defluire senza alcun problema. Per disinfettare i capi sporchi unite invece il solito nostro alleato aceto e del sapone da bucato neutro di Marsiglia, otterrete dei capi profumatissimi. Se possedete un camino utilizzatene le ceneri per sbiancare le lenzuola come si faceva nel passato alle fonti d’acqua.

Se siete poi veramente interessati in questa materia vi invitiamo a consultare internet e il nostro sito, esistono infatti molti altri articoli e anche tanti libri che parlano di queste tematiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*